Via Borra 29 Livorno Presenta un Soggiorno ad Essaouira

Dopo fitti colloqui in via Borra 29 Livorno abbiamo deciso di presentarvi la cittadina di Essaouira, il luogo ideale per trascorrere una vacanza di mare e cultura, lontani dal caldo afoso della penisola italiana.
Cercando per tempo un volo economico per Marrakech, si possono trascorrere alcuni giorni di tranquillità sulla costa atlantica, con costi contenuti.

Noi abbiamo usufruito della tratta Bergamo-Marrakech offerta da Ryanair e giunti all’aeroporto abbiamo trovato ad attenderci un’auto (60€ in tre persone) che in tre ore circa ci ha condotto a Essaouira. Al ritorno abbiamo tentato di acquistare i biglietti del bus Supratours per Marrakech ma, essendo terminati a causa dell’alta stagione, ci siamo rivolti nuovamente al servizio taxi.

La differenza di temperatura tra il caldo entroterra e il vivibile litorale si può percepire mettendo la mano fuori dal finestrino durante il tragitto. Essaouira, infatti, è costantemente battuta dei venti Alisei, che rinfrescano i suoi vicoli storici ed esaltano gli appassionati di sport.

Il nostro alloggio, Dar Nafoura-Mogador, si trova esattamente al centro della Medina. Si tratta di un Riad ben gestito da Monique che, con discrezione e gentilezza, ci ha accolto per sei notti. Le camere doppie, semplici e pulite, costano circa dai 40 ai 55 Euro a notte compresa la colazione, servita nella terrazza.

Il primo giorno abbiamo preso le misure, gironzolando per la medina e la sera abbiamo inaugurato il nostro soggiorno con un’ottima cena al ristorantino La Découverte.

La mattina, tagliando per la porta Bab- Marrakech, ci dirigiamo versa l’infinita lingua di sabbia che dal porto va verso sud. Il sole non scalda ancora e, ai piedi scalzi, cominciamo una rinvigorente camminata di tre ore. Man mano che ci si allontana dal centro, la spiaggia diviene solitaria, infinitamente larga.

Incrociamo appassionati di kite-surf, qualche quad, cammelli e cavalli.

 

Via Borra 29 Livorno in Sudafrica – Il Parco Kruger

Situato nel Nord-Est del Sudafrica, il parco Kruger è la più grande riserva naturale del paese. Luogo magico, e di grande risonanza internazionale, il Kruger è caratterizzato dalla vegetazione fatta di fitti boschi di acecie e sicomori alternati al paesaggio tipico della Savana, ma milioni di turisti ogni anno vi si recano soprattutto per l’incredibile varietà di animali che si possono osservare.

Si può visitare in macchina – un vero e proprio Safari – procedendo da soli o in gruppo con macchine a noleggio le numerose strade che attraversano il parco, appostandosi presso gli specchi d’acqua o nelle zone segnalate per osservare le meravigliose creature che popolano il parco (volendo si possono fare anche delle escursioni più mirate accompagnati  dai Rnager del Parco, ma il self-driving è un’opzione praticabilissima e non è necessario avere guide per vedere gli animali).

Il parco infatti ospita tutte le principali specie tipiche della Savana, dai leoni ai bufali, dai leopardi ai rinoceronti (sia bianchi che neri) fino ai numerosissimi elefanti. Queste specie, alcune delle quali sono ormai visibili in pochissimi luoghi del mondo, costituiscono la vera attrattiva del parco, e un motivo di richiamo per turisti da tutto il mondo. Ai grandi predatori si aggiungono tutta un’altra serie di mammiferi e uccelli quali zebre, giraffe, impala ippopotami; ai quali si aggiungono oltre 500 spcie diverse di uccelli, anche rarissimi.

Come detto il parco è visitabile in macchine e non ci sono percorsi predefiniti o strutturati. Il parco si visita principalmente in macchina, andando in giro e appostandosi, a volte ci vuole anche un po’ di fortuna, presso specchi d’acqua o zone specifiche. In genere si pernotta nei Camp, strutture attrezzatissime e con bungalow disponibili. All’interno degli stessi Camp ci sono tabelloni che indicano gli avvistamenti degli ultimi giorni e forniscono indicazioni utili su dove recarsi per vedere, o sperare di vedere, questo o quell’animale.

Il Parco Kruger è una delle località più famose e affascinanti del mondo, meta ambita e assolutamente consigliata per chiunque apprezzi le vacanze Safari e la natura.

Via Borra 29 Livorno vola ad Amsterdam

Via Borra 29 Livorno oggi vi porta alla scoperta di una delle città europee più affascinanti e trasgressive allo stesso tempo. Via Borra 29 Livorno vi conduce alla scoperta di Amsterdam.

Fra le città del Nord Europa, Amsterdam è una delle mete imperdibili in quanto ha attrattive di ogni tipo ed è adatta per qualsiasi tipo di vacanza. La posizione privilegiata di Amsterdam inoltre consente con facili spostamenti di visitare tutto l’hinterland attorno.

Il centro della città è facilmente raggiungibile attraverso la stazione centrale di Amsterdam Centraal. La città è visitabile anche a piedi, tuttavia ci si può avvalere di comodi tram e bus. Amsterdam ha un’offerta museale incredibile, a partire dal Rijksmuseum, in cui troverete opere celebri di Rembrandt e Vermeer, al museo di Van Gogh in cui troverete la maggiore collezione di opere del celebre artista.
Per gli appassionati del genere il museo di fotografia FOAM è una vera perla, che ospita grandi opere d’interesse.

La maggior parte delle attrazioni turistiche e di interesse culturale si trovano in centro: visitate Piazza Dam, il Palazzo Reale, la Oude Kerk e le zone verdi come il bellissimo Vondelpark.

via-borra-29-livorno-amsterdam

Se siete interessati agli spettacoli e alla musica dal vivo, Via Borra 29 Livorno vi consiglia di controllare i programmi degli spettacoli, che sono molto frequenti in città, andando dal jazz, al rock al blues.

Amsterdam offre divertimento ed attrattive culturali per ogni genere di turista, da quello interessato alla cultura, a quello più frivolo interessato ai quartieri a luci rosse e ai coffee shop. Noi di Via Borra 29 Livorno vi segnaliamo che ad Amsterdam c’è pochissimo traffico, quindi è un piacere girare a piedi o in bicicletta. Se scegliete un albergo in centro non avrete nemmeno bisogno di utilizzare i mezzi pubblici perché tutto sarà a portata di mano andando semplicemente a piedi.

Buon soggiorno ad Amsterdam con Via Borra 29 Livorno!

Via Borra 29 Livorno vi consiglia il Paraguay

Via Borra 29 Livorno oggi vi invita a viaggiare fuori dal coro: i luoghi più conosciuti e visitati turisticamente sono Brasile, Argentina, Venezuela e Colombia, ma non sono certo gli unici da scoprire. Ce ne sono altri, come ad esempio il Paraguay, che non si trova tra le rotte normalmente proposte dai tour operator. Secondo noi di Via Borra 29 Livorno invece il Paraguay offre molte mete da scoprire e luoghi incantevoli da esplorare, oltre ad una cultura ed una gastronomia tutta da scoprire.

Via Borra 29 Livorno vi da dei consigli su come organizzare una vacanza in Paraguay. Iniziamo da una descrizione della geografia fisica. Il Paraguay è un piccolo paese incastonato tra Brasile, Argentina e Bolivia, non ha sbocchi al mare ed ha un territorio collinare, che non supera i 700 metri di altitudine. Il paese è idealmente diviso in due parti, una più orientale, formata da verde lussureggiante di praterie, colline, foreste tropicali ed ampi pascoli, dove risiede il 95% della popolazione. La zona occidentale è occupata da un terreno paludoso e da una pianura alluvionale dove è impossibile coltivare.

La capitale del Paraguay è Asuncion, che ospita il museo Godoi, la chiesa de la Encarnación e il Panteòn Nacional, monumento ispirato all’Hotel des Invalides di Parigi. Il Paraguay, in ambito di ricchezze naturali, offre due parchi nazionali che ricoprono tutto il territorio:  Defensores de Chaco e Ybicuy.

via-borra-29-livorno-paraguay

Per quanto riguarda la cultura paraguaiana, il calcio è sicuramente lo sport nazionale, che ha regalato ai campi anche campioni importanti, come il portiere goleador Chilavert. La danza più diffusa in Paraguay è la chamanè, un ballo simile alla polca, portato dagli immigrati europei nel diciannovesimo secolo. La gastronomia ruota intorno a carne, formaggio e cibi che prevedono una lunga preparazione ed i ripieni elaborati.

Buon viaggio con Via Borra 29 Livorno!

 

 

Via Borra 29 Livorno: le usanze africane

Per noi di Via Borra 29 Livorno viaggiare significa anche conoscere le tradizioni del luogo che si visita. Oggi noi di Via Borra 29 Livorno vi sveliamo le abitudini più strane del continente nero, eccone una carrellata:

  • Una delleusanze africane più curiose e strane è certamente quella che prevede che le spose siano obbligate a prendere peso, in uso nella regione della Mauritania: questa convenzione sociale permette all’uomo di elevare il proprio status sociale, in quanto in queste zone le donne molto prosperose sono indicatrici di benessere e potere.
  • Alle donne è concessa la possibilità di sposare altre donne molto più giovani, che saranno una sorta di mogli in seconda del marito, che si potranno accoppiare con gli uomini e mettere al mondo dei figli dei quali le donne si sentiranno madri a tutti gli effetti.
  • Un’altra delle particolari usanze che appartengono allo scenario africano riguarda le dichiarazioni di amore esercitate dalle donne verso i loro amati.  Una tribù in Guinea dichiara l’amore ponendo una ciotola di riso davanti alla sua abitazione. Se l’uomo accetta la ciotola avrà l’opportunità di giacere con la donna, se invece l’uomo dovesse rifiutare la ciotola, sarebbe disprezzato dall’intera comunità delle donne della tribù.
  • Una tribù dell’Africa ha l’usanza di far trasportare le donne agli uomini, senza toccare terra. Le donne toccano a terra soltanto se hanno voglia di giacere con uno degli uomini della loro setta, il quale non ha nessuna possibilità di rifiutare la richiesta.

Paese che vai e usanze che trovi. Queste quelle del continente africano, descritte da Via Borra 29 Livorno.

Via Borra 29 Livorno: Sudafrica a tavola

Il viaggio di Via Borra 29 Livorno oggi è un viaggio culinario alla scoperta delle tradizioni della tavola sudafricana. Questo paese, sempre più in voga per quanto riguarda il turismo, possiede molti piatti tipici originari, nonostante sia comunque presente una contaminazione con altre cucine come quella olandese e francese, derivanti soprattutto dal periodo coloniale.

Quelli sudafricani piatti speziati, particolari, per noi di Via Borra 29 Livorno una vera e propria esperienza culinaria assolutamente da provare. I cibi spaziano da piatti di carne a piatti di pesce, in ogni caso una cucina ricca di spezie, profumi e colori. Vediamo allora insieme a Via Borra 29 Livorno quali sono i piatti tipici del Sudafrica.

Per quanto riguarda i piatti di carne, prevalgono le carni grigliate. I tipi di carne grigliata più famosa sono il Babotie e i Sosaties. Il primo è una combinazione di carne speziata al curry con uova, nel secondo caso si tratta invece di spiedini, sempre amalgamati con il curry e con contorno di riso. Una variante alla carne grigliata è il Potjie, un piatto di carne stufata con verdure.

Per quanto riguarda il pesce, la tipologia più consumata sono i crostacei e le aragoste, tipiche dei mari sudafricani. Nelle coste sudafricane si pescano anche lo snoek e il kingklip, due pesci molto versatili e protagonisti di molte ricette. Tra i piatti tipici di pesce più popolari troviamo il Babotie, pesce speziato con creme, ottimo da solo o anche utilizzato anche come ripieno per altre ricette. Tra i contorni imperversano le verdure preparate in vario modo, da grigliate a stufate. SI usano molto anche mais e riso.

I dolci tipici sono caratterizzati da sapori molto dolci e decisi. I migliori secondo noi di Via Borra 29 Livorno le migliori sono le Koeksisters, frittelle simili alle ciambelle amicane ma con differente forme, speziate con sciroppi di cannella e zucchero. Buono anche primo anche il Melktert, pasta sfoglia farcita con latte, uova e zucchero, cotta al forno con un’aggiunta di cannella.

Buon appetito con il Sudafrica da Via Borra 29 Livorno.

Via Borra 29 Livorno alla scoperta della Micronesia

Via Borra 29 Livorno vi porta oggi alla scoperta della Micronesia, una delle macroregioni in cui si divide l’Oceania. Il termine Micronesia è stato creato dall’ammiraglio francese Jules Dumont d’Urville nel 1830 e il significato è quello di “piccole isole”. Le isole della Micronesia in effetti sono molte piccole ma meravigliose. Via Borra 29 Livorno vi consiglia di visitare Guam, Yap, Pohnpei e Palau. Ecco perché:

Guam è la più grande tra le isole citate, gode di un clima è molto caldo e umido con una discreta piovosità che favorisce la meravigliosa vegetazione tropicale. Il paesaggio più suggestivo è visibile a sud dove il paesaggio tropicale composto da fitte palme e meravigliose colline si apre sulle splendide baie di Pago Bay e Cetti Bay. Gli abitanti sono per metà dell’etnia chamorro (incrocio tra micronesiani, filippini e spagnoli) e per il resto da immigrati americani ed asiatici. L’economia è basata sul turismo e sulla presenza di basi militari USA.

Yap si trova più a occidente rispetto le altre isole ed è formata da unisola principale a sua volta suddivisa in altre 4 isole. Yap è famosa per essere rimasta ancorata alla cultura passata: non viene usato denaro, ma monete di pietra e gli abitanti, donne comprese, girano nudi dalla vita in su. Le coste sono ricoperte da paludi di mangrovie e da spiagge con sabbia bianchissima contornate da palme.

Pohnpei è composta da otto atolli. Pohnpei Main Island, l’isola principale, offre un paesaggio lussureggiante con cascate scroscianti. Il paesaggio offre inoltre giungla tropicale, montagne coperte da nebbia e anche per una delle più grandi paludi di mangrovia nel Pacifico. L’isola di Temwen, una delle minori, nasconde un mistero: si narra che la città di Nan Madol fino al 1500 fosse la Venezia del Pacifico, ma fu distrutta da qualcosa che ancora oggi resta un mistero.

La Repubblica di Palau è costituita da 200 isole coralline e vulcaniche, ed è composta da circa 21.000 abitanti. Le isole di origine vulcanica sono composte da giungle molto fitte ed enormi estensioni erbose sulle rocce, che creano vere e proprie terrazze sulle scogliere. Via Borra 29 Livorno vi raccomanda le attività subacquee, che sono le principali attività turistiche del luogo. Altra attrazione importante di Palau sono le Rock Island, ovvero 300 isolotti di roccia creati dall’erosione dalla forma rotondeggiante .

via-borra-29-livorno-indigeni

Via Borra 29 Livorno vi garantisce che i paesaggi mozzafiato della Micronesia rimarranno tra i vostri ricordi più belli per sempre.

 

Via Borra 29 Livorno: guida alle destinazioni più economiche

Avete pochi soldi e tanta voglia di viaggiare? Nessun problema! Oggi Via Borra 29 Livorno vi suggerisce le mete turistiche più economiche del pianeta. Ecco le 5 destinazioni turistiche più economiche da prendere in considerazione per un viaggio low – cost: nella classifica di Via Borra 29 Livorno la Cambogia in Asia; passando per Città del Capo in Sudafrica, fino alle coste dell’Indonesia, tra Bali e Sumatra e infine non poteva mancare l’Europa, con Budapest.

via-borra-29-livorno-destinazioni

La Cambogia è un paese piccolo, spesso visitato in abbianmento alla Thailandia e al Vietnam. Oltre Angkor, molto famosa per i suoi templi, sono altre le cose da non lasciarsi sfuggire quando si va in Cambogia. Battambang vi offre un’esperienza sul treno di Bambù, Kratie l’avvistamento dei suoi delfini a rischio d’estinzione. Koh Rung è invece isolette deserte, spiagge bianche e mare cristallino dove la natura regna incontrastata.

Il Sudafrica è sicuramente uno dei posti più affascinanti della Terra. Via Borra 29 Livorno vi consiglia Cape Town, perché è anche una delle città più economiche al mondo. Dai pinguini di Boulders Beach al coloratissimo quartiere di Bo-Kaap, sono tante le cose da vedere a Cape Town.

L’Ecuador, in Sud America è uno dei posti più economici e contemporaneamente interessanti da visitare.  Partendo dalla sua capitale Quito, dichiarata patrimonio dell’umanità, fino alla foresta amazzonica.  L’Ecuador inoltre ha un patrimonio culturale incredibile: tesori delle tribù indigene e città coloniali spagnole. Non meno importanti sono le isole Galapagos, un paradiso terrestre dove vivono specie endemiche di animali e vegetali, dalle quali Darwin trasse la teoria evoluzionistica.

Torniamo infine in Europa, ricca di posti da visitare. Se siete a corto di soldi vi consigliamo l’economica Budapest, elegante cittadina dell’Europa dell’Est. Molto famoso il suo ponte sul Danubio, uno dei luoghi più romantici. Il centro di Pest è inoltre un gioiello architettonico.

Ora non avete più scuse, partite con noi di Via Borra 29 Livorno.

Via Borra 29 Livorno: i migliori itinerari del Marocco

Via Borra 29 Livorno vi guida oggi alla scoperta del Marocco, uno dei paesi Africani tra i più sviluppati e che vanta una storia e cultura millenarie.

I turismo rappresenta nell’odierno Marocco la maggior parte dell’introito nazional: noi di Via Borra 29 Livorno vi garantiamo che un Paese adatto per le vostre vacanze ed assolutamente abituato ai turisti. Di seguito vi elenchiamo gli itinerari più interessanti.

Il primo itinerario è quello dei Kasbah. Il punto di partenza è Marrakech e si snoda tra il Kasbah di Ait Ben Haddou, le Gole del Todra e l’incantevole città di Tinrhir. A questo itinerario è possibile abbinare anche la visita del deserto, con tanto di cammello e romantico tramonto sulle dune.

Il secondo itinerario, quello più tradizionale, si snoda tra le splendide città imperiali. Tappa obbligata è naturalmente Marrakech, città storica ricca di mercatini e antichi palazzi, sede della Antiche Tombe. Da qui ci si sposta a Casablanca, cuore economico dello Stato. che si affaccia sull’Atlantico. Continuando si passa a Medina, città sacra per i musulmani e alla capitale Rabat. Completano l’offerta del tour Meknès, importante sito archeologico, e Fes, cuore spirituale del Marocco.

Il Marocco è una meta adatta ad ogni tipo di viaggiatore, perché è un paese molto dinamico e vario. Via Borra 29 Livorno ve la consiglia, perchè cascate, antiche città, mercatini tradizionali sono facili da trovare.

via-borra-29-livorno-deserto

Il fascino del deserto del Sahara, il deserto più grande del mondo, è forse quello che colpisce maggiormente nel paesaggio del paese. Che esploriate il deserto a dorso di cammello o su un fuoristrada, la vasta distesa di sabbia vi colpirà con il suo desolato fascino.

Lasciatevi accogliere dall’ospitalità berbera e visitate le dune di Erg Chebbi e la meravigliosa oasi di Merzouga, che si estende per molti chilometri e rappresenta una vera boccata di ossigeno all’interno del deserto che si spande a vista d’occhio.

 

Via Borra 29 Livorno e i consigli per i viaggi selfmade

Via Borra 29 Livorno vi da oggi consigli utili per la prenotazione di viaggi fai da te su internet. Con l’avvento della rete e della possibilità di booking online, le agenzie di viaggi sono andate sempre più in sofferenza, fino quasi alla scomparsa definitiva. La maggior parte della popolazione, anche se ha un’alfabetizzazione digitale medio-bassa, preferisce risparmiare acquistando pacchetti viaggi online, o last minute per le vacanze anche lontano. Spazio quindi ai figli e ai nipoti, che sotto supervisione delle generazioni meno abituate alla navigazione, acquistano per loro i pacchetti desiderati.

Via Borra 29 Livorno vi consiglia di non guardare solo il risparmio, ma ovviamente anche la qualità. La dimestichezza con le prenotazioni online viene soprattutto con l’esperienza, è vero, ma niente paura, oggi Via Borra 29 Livorno vi da consigli preziosi per introdurvi al mondo delle prenotazioni online.

Diffidate dai prezzi in scritti a caratteri cubitali sui banner o sulle homepage dei siti web. Infatti quello non è quasi mai il costo effettivo, poi ci sono clausole, assicurazioni e tante altri fattori che possono far salire notevolmente il prezzo del viaggio. Via Borra 29 Livorno vi raccomanda di leggere ogni clausola o costo aggiuntivo, per non cadere nella trappola del prezzo che lievita appena prima dell’acquisto.

Esistono poi periodi, giorni e addirittura orari ideali per prenotare i viaggi online. Per quanto riguarda il volo, sembra che il periodo migliore sia a gennaio, dopo le feste natalizie. Il giorno ideale invece sembrerebbe essere il martedì, in quanto il giorno dopo i tour operator lancino nuove offerte. Prenotare un hotel invece conviene esattamente un mese prima della partenza.

Il momento del pagamento è il passaggio più delicato, in quanto i servizi accessori spesso non sono specificati. Prima di procedere con il pagamento controllate sempre bene di non aver incluso automaticamente servizi accessori.

via-borra-29-livorno-aereo

Le compagnie low cost con le quali spesso si viaggia quando si vuole risparmiare, come Ryanair e easyJet non includono nel prezzo il bagaglio da stiva, quindi si ha diritto solo a un bagaglio a mano che deve rispettare misure ristrette. Per aggiungere anche il bagaglio standard da circa 20 kg occorre spendere dai 40 ai 50 € in più.

Buon viaggio con Via Borra 29 Livorno!