Via Borra 29 Livorno – Bangkok e ritorno

Oggi Via Borra 29 Livorno vi giuda alla scoperta di una delle città più affascinanti dell’Asia, che dopo aver vinto il World’s Best Award 2010, è entrata a pieno titolo tra le tappe obbligatorie dei tour turistici mainstream. Parliamo di Bangkok, la capitale della Thailandia.

Definita anche la Venezia d’Asia per i suoi canali navigabili, la città è divisa in due parti: la tranquilla Thonburi a ovest, che conserva ancora l’anima dell’antico villaggio di pescatori e la parte est più vivace e caotica, che rappresenta l’anima moderna e più trasformista della capitale.

Bangkok è una splendida sintesi di tutte le anime della  Thailandia: la vivace vita notturna e il consumismo dei grandi shopping center si fondono con la millenaria cultura thai che sta sullo sfondo e sfoggia i meravigliosi templi buddhisti e i prodotti tipici. L’anima della tigre asiatica Thailandese si mostra proprio in questa dicotomia tra ultra moderno e tradizionale, che è anche la carta più importante del successo dell’economia emergente del sud-est asiatico. Per questo noi di Via Borra 29 Livorno vi consigliamo non perdervi nessuna delle due parti della città.

Bankok anticamente era un piccolo centro commerciale a servizio di Ayutthaya, antica capitale del Siam. Divenuta poi capitale nel 1782 sotto al re Rama I, fu arricchita da templi e gioielli architettonici fino a diventare una delle città più splendide della Thailandia.

Noi di Via Borra 29 Livorno consigliamo di  iniziare il tour della capitale dalla vecchia Bangkok, dove si trovano edifici più antichi. Il Palazzo Reale si trova all’interno del Wat Phra Kaeo, il più grande e sacro tempio buddista della città. All’interno del Palazzo Reale si trova il Buddha di smeraldo, una statua raffigurante un Buddha seduto e adornato di vesti dorate che è il simulacro del regno della Thailandia. Un altro templio che merita una visita per noi di Via Borra 29 Livorno è il Wat Pho, il più antico e maestoso tempio della città che conserva la grande statua del Buddha disteso. Merita una visita anche il famoso Buddha d’Oro all’interno del tempio Wat Traimit.

via-borra-29-livorno-palazzo-reale

Ma Bangkok è anche altro rispetto a cultura thai e templi. Per averne la prova basta visitare Siam Square, il principale snodo commerciale e area perfetta per lo shopping. Se cercate un buon compromesso tra cultura e shopping Sukhumvit Road può rappresentare una valida alternativa: è la strada più lunga di Bangkok, sofisticata e vivace, in cui si trovano ristoranti, bar, alberghi di lusso e discoteche alla moda che conferiscono alla zona uno spirito moderno e cosmopolita.

Partite alla scoperta di questa meravigliosa città del sud-est asiatico con noi di Via Borra 29 Livorno. Bastano anche tre o quattro giorni per scoprire le molteplici anime della città.

Via Borra 29 Livorno alla scoperta della Val d’Orcia

Oggi noi di Via Borra 29 Livorno vi portiamo alla scoperta di uno dei luoghi più visitati della nostra magnifica Toscana. Oggi parliamo della Val d’Orcia, immersa tra le colline senesi, uno dei luoghi più fotografati della regione e quello che porta alta nel mondo l’immagine della Toscana.

Il paesaggio della Val d’Orcia è stato inserito nel 2004 nella World Heritage List dell’Unesco ed è il setting di moltissimi film da sogno, tra cui il più famoso è Il Gladiatore. La Val d’Orcia è un connubio tra arte e paesaggio, tra natura e cultura. Secondo l’Unesco questa valle è un esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel Rinascimento rispecchiando gli ideali del buon governo tipici della città-stato italiana, gli stessi che sono i protagonisti del famoso ciclo di affreschi “Allegoria ed Effetti del Buono e del Cattivo Governo” di Ambrogio Lorenzetti esposto al Palazzo Pubblico di Siena.

La colline ricoperte di vigneti e oliveti si uniscono ai tradizionali viali di cipressi, che formano un patrimonio agreste conosciuto in tutto il mondo. La storia della Val d’Orcia è legata alla via Cassia, l’antica strada romana che collegava Roma con il nord Italia e che attraversa trasversalmente tutto il territorio.

via-borra-29-livorno-Val-dOrcia-cipressi

I comuni più pittoreschi e caratteristici immersi nella Val d’Orcia che per noi di Via Borra 29 Livorno valgono una visita sono Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia. Questi comuni hanno dato vita al Parco della Val D’Orcia per tutelare l’ambiente e promuoverne il marchio territoriale

La regione ha una ricchezza enogastronomica che è unica in Italia: il pecorino di Pienza, l’olio Castiglione d’Orcia, i salumi di Cinta Senese di Radicofani e il Brunello di Montalcino sono solo alcuni dei più famosi prodotti che potrete assaggiare.
Vi potete sbizzarrire nel ricercare la soluzione di vacanza più adatta alle vostre esigenze: dal weekend in agriturismo nel pieno relax della campagna, alla settimana di benessere alle terme, fino al tour enogastronomico della regione, passando per il soggiorno tra sport e natura in bicicletta. Ogni tipo di turista sarà accontentato.

Partite con noi di Via Borra 29 Livorno alla scoperta della Toscana, tra il verde della Val d’Orcia.

Via Borra 29 Livorno alla scoperta dell’autentica Cuba

Via Borra 29 Livorno oggi vola a Cuba, la famosa isola caraibica che è una delle mete più gettonate e desiderate da tutti i target di età. Nonostante la patinata immagine di superficie che vede Cuba come la patria della salsa, del rum e dei sigari, i volti dell’isola sono molteplici e complessi.

Continua a leggere Via Borra 29 Livorno alla scoperta dell’autentica Cuba

Via Borra 29 Livorno vi invita al Benvenuto Brunello

Ultima giornata dell’evento Benvenuto Brunello, in scena a Montalcino dal 19 al 22 Febbraio. Noi di Via Borra 29 Livorno, appassionati di vino e degustazioni, siamo partiti alla volta del caratteristico borgo toscano per seguire la manifestazione.

La rassegna, che quest’anno festeggia il suo 50esimo anniversario, prevede la presentazione alla stampa dei nuovi vini introdotti sul mercato con l’anno nuovo. Viene inoltre assegnata una votazione alla vendemmia prodotta, che si conta in stelle, da un minimo di 1 a un massimo di 5. La piastrella celebrativa posta nella piazza più importante del paese commemora la votazione data alla vendemmia e si avvale della maestria dei più grandi artisti internazionali. Viene infine consegnato inoltre il Premio Leccio d’Oro, assegnato ai locali che hanno la Carta dei Vini più rappresentativa di vino Brunello di Montalcino ed è diviso nelle sezioni: ristoranti, enoteche e wine bar, osterie.
Quest’anno, con la felicità di noi di Via Borra 29 Livorno, la vendemmia 2015 ha ottenuto 5 stelle, confermando l’annata straordinaria preannunciata dagli esperti. Il giudizio enologico degli esperti coinvolti dal consorzio è unanime: l’annata è senza dubbio da ricordare e ai produttori va il plauso di aver saputo leggere e anticipare i cambiamenti stagionali.

Queste magnifiche 5 stelle arrivano proprio nell’anniversario del mezzo secolo dell’ottenimento della denominazione DOC. Per celebrare la ricorrenza il consorzio quest’anno ha voluto commissionare una piastrella commemorativa speciale, firmata da 5 artisti di fama internazionale che per noi di Via Borra 29 Livorno hanno saputo ben coniugare il concetto di vino con l’identità territoriale.

via-borra-29-livorno-piastrella-2015
La stella del Brunello continua a brillare in tutto il mondo, il brand è uno dei più forti che traina il Made in Italy. Le vendite impennano e l’export raggiunge quota 70% della produzione totale, in rialzo rispetto all’anno scorso. A trainare le vendite è il mercato estero, con gli USA in testa seguiti da Europa e mercati asiatici.

Secondo le informazioni raccolte da noi di Via Borra 29 Livorno, il giro d’affari del settore a Montalcino è aumentato di oltre il 10%, con un conseguente aumento dell’indotto. Inoltre – come noi di Via Borra 29 Livorno abbiamo potuto constatare a giudicare dalla quantità di turisti- si è registrato un boom turistico con il 20% in più rispetto all’anno passato. Un incremento che si è registrato non solo nei pernottamenti, ma anche nelle visita e luoghi storici e artistici di Montalcino.

Da Via Borra 29 Livorno in visita al Benvenuto Brunello è tutto, vi salutiamo brindando con buon bicchiere di Brunello di Montalcino.

 

La barriera corallina secondo Via Borra 29 Livorno

Il mare è l’acqua più pura e più impura: per i pesci essa è potabile e conserva loro la vita, per gli uomini essa è imbevibile e esiziale. (Eraclito)

 

Voglia di mare? Noi di Via Borra 29 Livorno oggi vogliamo parlarvi di barriera corallina. Se non rientrate nella categoria dei malati di tintarella e nemmeno in quella dei mega sportivi da spiaggia la soluzione che fa per voi è lo snorkeling. Quest’attività è un tipo di sport molto blando, che non prevede grande preparazione fisica né ha i rischi di un’immersione in mare aperto. Lo snorkeling è l’osservazione della barriera corallina che si effettua a pelo d’acqua, con l’aiuto di maschera e boccaglio.

Niente bombole d’ossigeno quindi, ma solo il boccaglio che permette di respirare naturalmente. L’attrezzatura è completata da pinne o scarpette di gomma, che agevolano il movimento delle gambe. Ovviamente il requisito principale è saper nuotare, anche se noi di Via Borra 29 Livorno abbiamo visto molte persone praticare snorkeling con l’aiuto di un giubbetto salvagente che permetteva loro di essere più sicure. Non serve velocità né particolare destrezza, anzi, spesso più si nuota lenti e più si riesce ad apprezzare lo spettacolo.

Ma dove si può praticare snorkeling? Tradotto: dove si posso osservare panorami marini mozzafiato? Sicuramente la località più vicina ed economica è il Mar Rosso egiziano, negli ultimi anni fortemente inflazionato. Noi di Via Borra 29 Livorno crediamo che valga la pena, almeno una volta nella vita, di visitare la magnifica barriera corallina egiziana. La giusta domanda da porsi è dove andare. La scelta delle località è infinita: da quelle già famose a quelle meno note. Sconsigliamo i luoghi affollati come Sharm el-Sheikh – per praticare lo snorkeling s’intende- e crediamo che la soluzione migliore sia un giusto compromesso tra località attrezzata e ultra nota.

La nostra scelta ricade su Marsa Alam, cittadina situata sulla costa ovest del Mar Rosso, in prossimità del Tropico del Cancro che neanche 10 anni fa era un semplice villaggio di pescatori. Nonostante lo sviluppo turistico repentino qui la natura è –ancora- incontaminata e la conservazione della barriera corallina è migliore che altrove. Una delle zone migliori che Via Borra 29 Livorno consiglia è la baia di Abou Dabbab, detta anche spiaggia del Dugongo.

via-borra-29-livorno-barriera

Ma come si forma la barriera corallina? Si tratta di un complesso ecosistema coloratissimo  in cui ogni specie vivente ha il suo preciso compito: è affascinante osservare come si compie il ciclo della natura senza l’intervento deleterio dell’uomo. Il reef – così si definisce la barriera di coralli – è il risultato dell’attività costruttrice di miliardi di organismi animali chiamati polipi corallini. Questi organismi per vivere hanno bisogno di condizioni climatiche precise, che ritrovano perfettamente nel mare egiziano, con acque limpide e calde e senza scarichi industriali. Impossibile descrivere per chi non l’ha vista con i propri occhi la vividezza dei colori che la barriera e i suoi abitanti regalano.

Qui vivono migliaia di specie marine. Ma dimenticatevi i pesci che siete abituati a vedere di solito nei nostri mari: quelli del reef sono molto più grandi e colorati e sono tutti molto diversi tra loro. Ci sono i pesci cardinali, i vari tipi di pesci farfalla e una grande varietà di pesci pappagallo dagli incredibili colori. E ancora i pesci angelo, i pesci balestra, i pesci chirurgo. Appena arrivati in Egitto troverete in vendita molti opuscoli informativi e libri illustrativi sulle varie specie ittiche osservabili: vedrete che riuscirete a vederne e riconoscerne molte durante le vostre uscite in mare.

Maschera e boccaglio alla mano, partite con via Borra 29 Livorno per una vacanza a Marsa Alam, consigliatissima anche nei mesi invernali.